Nacque come Sezione CAP Toscana nel 1990, fondata da un ristretto numero di costruttori amatoriali, riuniti una sera a cena in una caratteristica trattoria fiorentina.

Fu scelto il nome di Sezione Toscana con l'auspicio che da quei "quattro gatti" fondatori si diffondesse il seme della costruzione amatoriale in tutta la Regione.

E così è stato, al di là delle più rosee previsioni.

Il primo Presidente è stato l'ing. Giovanni Martelli, precursore e punto di riferimento per quanti in quegli anni iniziarono l'avventura della costruzione amatoriale in toscana, a cui nel 1997 è succeduto Franco Bucci, l'attuale Presidente.

In tutti questi anni, nonostante la difficile situazione in cui si è trovata l'aviazione generale, la sezione è cresciuta in modo esponenziale, grazie alla fantasia e capacità dei suoi numerosi soci, ed alla disponibilità dei costruttori più "anziani" ed esperti ad assistere i nuovi costruttori, assolvendo pienamente al compito istituzionale di promuovere a livello locale la costruzione amatoriale.

Un contributo determinante lo ha certamente dato il "Trofeo Gigi Meazza":il raduno annuale organizzato fin dal 1990 dal CAP Toscana, che ha portato sull'aeroporto di Siena Ampugnano, sede dell'associazione, gli autocostruiti e i loro piloti provenienti da tutta Italia e da molti paesi europei.

Il Trofeo, una splendida coppa in argento ,sbalzata dal grande artista fiorentino Brandimarte , voluta dalla sorella Jusy in ricordo del fratello, antesignano dei costruttori amatoriali, è assegnata al miglior velivolo autocostruito presente al Raduno ed il suo costruttore la tiene per l'intero anno, prima di rimetterla nuovamente in gara.

Da alcuni anni si è aggiunto il "Trofeo Nucci",voluto dalla famiglia e dalla Quinti Avio, in memoria di Enrico ed assegnato in occasione del Raduno, al pilota-costruttore che ha dimostrato più capacità, impegno e inventiva nella realizzazione del proprio velivolo.

Nel novembre 2004 la sezione  si è trasformata nell'associazione CAP Toscana modificando il proprio Statuto ed entrando a far parte della Federazione Costruttori di Aerei Amatoriali e Storici.

Attualmente l'associazione è presieduta da Franco Bucci, vice Presidente Giovanni Martelli, consiglieri Mirko Mattesini e Cristian Giorgetti, Segretario Massimo Moroni e Revisore Conti Gallo Giuseppe.

L’Associazione è impegnata fattivamente anche nel campo della Sorveglianza delegata dall’ENAC, con cinque suoi “Incaricati”: Giovanni Martelli, Mirko Mattesini, Paolo Bastianelli, Emanuele Lo Tenero e Franco Bucci, oltre a Cristian Giorgetti come Pilota Incaricato per i voli di collaudo.

La sede sociale è sull'aeroporto di Siena Ampugnano, dove l'associazione dispone di un hangar su terreno in concessione ENAC, e dove sono ricoverati alcuni velivoli dei soci.

L’Associazione ha contribuito alla realizzazione dell’aviosuperficie di Vicchio del Mugello, dove sono di base numerosi velivoli dei soci.

 

Il CAP Toscana